E-commerce

Come gestire Woocommerce – n. 14

Come un negozio vero e proprio, anche un e-commerce necessità di attività di gestione giornaliera, in questo capitolo diamo uno sguardo alle principali attività che il manager del negozio dovrà affrontare periodicamente, alcune giornaliere, altre settimanali o mensili, a seconda delle vostre necessità e del numero di ordini che riceverete.

Gestione ed elaborazione degli ordini

Quando un cliente effettua un ordine sul nostro shop, Woocommerce invia due emails, una diretta al cliente per aggiornarlo sullo stato dell’ordine e una al gestore/manager del negozio per avvisare di un nuovo ordine in attesa di essere processato.

Pannello di controllo

Per accedere al pannello di controllo e gestione degli ordini dobbiamo andare nella barra laterale di WordPress alla voce Woocommerce > Ordini. Qui troviamo l’elenco degli ordini che riporterà informazioni di base come il numero d’ordine, l’email del cliente, la data e lo stato dell’ordine.

Di default, ogni ordine pagato con metodo di pagamento digitale online, viene automaticamente segnalato come “in lavorazione” questo perché si considera che l’ordine dovrà essere processato, impacchettato e successivamente spedito. A spedizione avvenuta l’ordine viene impostato come “completato”.

Tutti gli ordini che utilizzano metodi di pagamento off-line come bonifico bancario o assegno, sono automaticamente segnalati come “in attesa”, questo per permettere al gestore del negozio di verificare l’avvenuta ricezione dei fondi prima di procedere con la spedizione.

Modifica e Controllo ordini

Cliccando su uno degli ordini è possibile controllare e, se necessario, modificare le informazioni dettagliate dell’ordine. La finestra di gestione e modifica degli ordini ci presenta una prima tabella contenente i dettagli dell’ordine:

    • Numero di ordine
    • Tipo di pagamento utilizzato
    • Data di creazione
    • Stato dell’ordine
    • Tipo di account del cliente (cliente registrato o ospite)
    • L’indirizzo di fatturazione del cliente
    • L’email del cliente
    • Il recapito telefonico del cliente
    • L’indirizzo di spedizione del cliente

Subito sotto troviamo i dettagli degli articoli acquistati ed il tipo di spedizione che è stata scelta o applicata automaticamente insieme al costo della stessa.

Azioni per gli ordini

Nella colonna a destra troviamo le “azioni” disponibili per questo ordine

    • Inviare la ricevuta o i dettagli dell’ordine al cliente
    • Rinvio della notifica di nuovo ordine ricevuto
    • Rigenerare le credenziali per l’accesso ai downloads (nel caso di ordine di un prodotto virtuale scaricabile)

Note per l’ordine

Sotto troviamo la voce “Note sull’ordine”, qui vengono riportate tutte le fasi della lavorazione dell’ordine come ad esempio la ricevuta del pagamento e l’aggiornamento delle quantità in stock per i prodotti ordinati.

Immediatamente sotto troviamo il campo di testo che ci permette di scrivere ed inviare note sull’ordine al cliente, molto utile nel caso voleste mandare raccomandazioni particolari sui prodotti, ringraziamenti o anche il numero di tracking della spedizione nel caso non stiate utilizzando un plugin che automatizza questo passaggio.

Gestione dei rapporti dell’e-commerce

Altro compito fondamentale per il gestore di un e-commerce è il controllo dello shop attraverso la generazione di rapporti. Se non avete collegato il vostro software gestionale a Woocommerce, niente paura! Woocommerce offre funzionalità avanzate per la creazione dei rapporti più comunemente utilizzati. Per accedere alla sezione dei rapporti possiamo cliccare sulla barra laterale la voce Woocommerce > Rapporti.

Una volta entrati nella finestra di generazione dei rapporti possiamo scegliere tre tipi di rapporti basati su:

    • Ordini
    • Clienti
    • Stock

La Tab Ordini

Nella tab “Ordini” troviamo la possibilità di generare rapporti circa l’andamento degli ordini, possiamo analizzare:

    • Vendite per Data
    • Vendite per Prodotto
    • Vendite per Categoria di prodotto
    • Coupons utilizzati per data
    • Downloads dei clienti (nel caso di prodotti digitali, virtuali e scaricabili)

La Tab Clienti

Nella tab “Clienti” possiamo analizzare il numero di clienti vs ospiti per data e consultare la lista dei clienti

La Tab Stock

Nella tab “Stock” troviamo l’elenco dei prodotti non disponibili, prodotti con bassa disponibilità e i prodotti con maggiore fornitura.

Esportazione

Tutti i rapporti generati possono essere esportati in formato CSV per un’ulteriore analisi dei dati in fogli di calcolo come excel e google spreadsheets o per essere importati nel vostro software gestionale.