fbpx

“Un modo di porsi davvero particolare, che ha fatto uscire fuori quello che avevo dentro”

Quando ci hanno insegnato a scrivere in “italiano“, una delle regole fondamentali insegnataci è stata che, la parola “io“, non andasse messa perché “se parli in prima persona, è logico che parli di te, quindi, nel testo, non va messo mai io”.

Per tanto tempo ho usato questa regola e la parola “io” l’ho usata davvero pochissimo.

Poi, con passar del tempo, ho iniziato a fare dei ragionamenti in cui ho notato che, all’interno di una azienda, di una società, di un consorzio c’era sempre “una” persona che aveva avuto un’idea, l’aveva donata a qualcuno e, insieme, avevano creato un brand.

Tutto era così, tutto è così. Fateci caso!

Pensate ad una azienda famosa, una qualsiasi, non importa il nome… pensate a quanti dipendenti ha, a quante persone lavorano per il “boss”… per arrivare a quei livelli, di sicuro, il “boss” ha avuto l’idea, l’ha condivisa, ha aiutato i suoi primi “dipendenti” a fare le cose “nel modo che dovevano essere fatte” e, piano piano, si è scalato il business.

Avete notato una cosa che hanno in comune imprenditori, aziende e liberi professionisti?

Ve lo dico in maniera brutale, già vi chiedo scusa per la parola che userò: 

se non muovono il culo, non arrivano da nessuna parte!

Da quando faccio corsi, leggo libri, studio, la frase che ricorre più spesso è sempre la stessa: senza azione non si arriva da nessuna parte.

Ho riflettuto molto su questa frase e ho capito che la regola che mi hanno insegnato alle elementari è sbagliata: in una frase non si può togliere la parte più importante di tutte: “io“.

Ecco perché ho iniziato a pensare che tutte le aziende, i liberi professionisti e chiunque viva di provvigioni o mensili derivanti da lavoro autonomo,

hanno un grande “io” al loro interno,

perché senza quell’io che si sveglia la mattina, che pianifica, che crede in se stesso, davvero

“non si arriva da nessuna parte!”.

Da qui ho coniato io sono il mio brand, perché se non parte da noi stessi la voglia di “fare”, non si può arrivare da nessuna parte.

Capisci che avere una guida che ti indica una strada per capire certe dinamiche, crea un vantaggio unico per ogni tipologia di attività e mercato di riferimento.

Se quello che hai letto ti ha stimolato e ti ha incuriosito, quello che ti consiglio di fare e leggere la prefazione del libro e… portarlo nella tua libreria!

Scegli la versione che preferisci:

Versione Cartacea
Versione Kindle
Versione Stampabile

 

La metamorfosi è iniziata, ora è tutto nelle tue mani!

Questo sito non fa parte del sito Facebook o Facebook Inc. Inoltre, questo sito.
NON è approvato da Facebook in alcun modo. FACEBOOK è un marchio registrato di FACEBOOK, Inc.
Termini e Condizioni d’uso  Disclaimer  Privacy Policy  Cookie Policy  Contatti
© 2019 Antonio Sinibaldi #iosonoilmiobrand
Via J. F. Kennedy, 12 – 86021 Bojano (CB) – P.IVA 01450290703
Tutti i Diritti sono riservati. E’ vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale.